Un’agenda per Amica

Un’agenda per Amica

Buongiorno a tutte!

Mese nuovo… agenda nuova! In un mondo dove tutto si sta evolvendo verso il digitale mi chiederete perché nel 2020 utilizzo ancora un’agenda cartacea. Il motivo è semplice, perché ho bisogno di trasferire su carta i miei pensieri, le mie emozioni… la utilizzo un po’ come “svuota testa” ed è una cosa che solo il formato cartaceo mi permette di fare. Per questo ho scelto un’agenda ad anelli: è molto più versatile di una rilegata, mi dà la possibilità di strutturarla secondo le mie esigenze e, cosa non meno importante, posso utilizzarla per dare libero sfogo alla mia creatività!

Quella che sto utilizzando attualmente è un’agenda della Craft Emotions, presenta 6 anelli e all’interno dispone di due taschine dove poter conservare scontrini, moduli vari e tutto quello che devo avere a portata di mano. Corredata con l’agenda ci sono anche delle fustelle e dei timbri che permettono di creare i refill partendo da zero utilizzando il metodo bullet journal.

Io ho deciso di strutturarla così: dal pad di Pinkfresh/Altenew ho ricavato i miei divisori utilizzando le fustelle sempre della linea Craft Emotions, queste sezioni del planner non fanno altro che dividere i principali argomenti all’interno dell’agenda. Ogni persona necessita di sezioni diverse in base alle proprie esigenze di vita, i propri impegni e agli interessi.

All’interno del mio organizer ho inserito per prima cosa una sezione mensile dove si trovano i vari mesi con i relativi appuntamenti (anche a lungo termine), le scadenze, ecc… Successivamente ho creato, utilizzando i timbri Craft Emotions, la mia visione settimanale su due pagine per avere così la vista di tutta la settimana corrente e dove annoto un po’ tutti i miei impegni. Ho poi inserito la sezione “To Do” la classica lista delle cose da fare e le “Note” uno spazio libero per scrivere su carta tutto ciò che mi passa per la mente.

La sezione “Home” è lo spazio dedicato alla casa: dalla pianificazione dei pasti al calendario della raccolta differenziata, alla lista della spesa, agli orari di negozi e uffici ecc…

Infine c’è la parte relativa alle finanze dove annoto tutte le entrate e le uscite del mese e la sezione “Shopping” che mi permette di tenere traccia dei miei acquisti on line con il relativo tracking di spedizione e una sezione dedicata alla mia wishlist.

Queste sono le aree in cui ho suddiviso il mio planner ma ovviamente come ti dicevo prima in base alla propria vita le esigenze cambiano e il planner ad anelli potrà modificarsi con te assecondando le tue necessità.

Io amo le agende, le ho sempre adorate fino dai tempi della scuola e molto spesso mi sento dire: “non uso l’agenda perché non ho tempo”. L’agenda ti ruberà quei 10 minuti al giorno che ti permetteranno di organizzare meglio la tua vita evitando di dimenticarti gli impegni, arrivare all’ultimo con le scadenze… insomma ti aiuterà a svuotare il cervello e a cercare di avere tutto (più o meno) sotto controllo!

E poi non dimenticarti che volendo potrai liberare la tua parte creativa creando divisori particolari o refill decorati secondo il tempo che hai a disposizione.

Io nella mia come ti dicevo prima ho creato i divisori utilizzando le carte di Pinkfresh/Altenew e i relativi abbellimenti e i timbri Hampton Art. Per gli interni ho usato i timbri della linea Craft Emotions e come dashboard ne ho fatta una shaker utilizzando il fuse e creando nel centro una taschina per inserire una foto che poi volendo potrà anche essere sostituita. Per decorare le pagine ho anche utilizzato i washi tape della linea di Les Atelier de Karine.

Infine ho creato sempre con le fustelle Craft Emotions alcuni abbellimenti che ho inserito nel planner per renderlo un po’ più grazioso.

Spero di esservi stata di ispirazione … buon planning a tutti! Michi

PRODOTTI UTILIZZATI:

Michela Bergagna

Michela Bergagna

Michela, 36 anni, di Udine. Lo scrapbooking... il mio happy place!

Lascia un commento